Qual è il miglior prestito personale del 2021? Migliori opzioni in assoluto

Indice dei contenuti

Siamo giunti in quel momento della nostra vita in cui abbiamo la necessità di ricorrere ad un prestito personale per far sì che il nostro sogno di una vita si realizzi. Infatti, come spesso accade ad ognuno di noi abbiamo tanti sogni ma pochi soldi per realizzarli. (purtroppo, aggiungerei)

In questo articolo, quindi, andremo nello specifico a capire che cosa sono i prestiti personali e perché è così importante scegliere il nostro miglior prestito personale in assoluto.

Continua a leggere per scoprirne di più su questo fantastico mondo.

Innanzitutto, che cos’è un prestito?

Per prima cosa dobbiamo capire che cosa sono i prestiti personali in generale e per cosa li possiamo richiedere. Un prestito personale è quello che fa al caso nostro? Capiamolo insieme, nel dettaglio.

In maniera molto generale, i prestiti personali sono delle somme di denaro concesse al singolo privato, in caso di necessità. Questa somma di denaro deve essere poi restituita con degli extra. Come dice la parola stessa quindi, questa somma di denaro è appunto prestata ed è necessario restituirla.

Quando si parla di prestiti personali si parla sempre nello specifico anche di creditori e di debitori. Ma chi sono queste due figure e a cosa servono all’interno di un prestito personale?

Per prima cosa, i creditori sono tutte quelle persone che danno la somma di denaro. I creditori possono essere delle banche ma anche delle singole persone che decidono di prestare dei soldi ad un’altra persona.

Invece, in secondo luogo, i debitori sono tutte quelle persone che ricevono i soldi o della banca o dalla singola persona che glieli vuole prestare. Il debitore si impegna a restituire la somma di denaro pattuita, con o senza interessi, nel tempo concordato. Nel caso questo non avviene è possibile incorrere in delle sanzioni monetarie.

Per cosa, generalmente, è richiesto il miglior prestito personale?

Un prestito personale, in generale, è richiesto per molteplici cose, oggetti e occasioni. Solitamente, si richiede un prestito per un sogno nel cassetto ma anche per un oggetto che vogliamo acquistare perché c’è un’offerta imperdibile.

Nella maggior parte dei casi il prestito personale viene richiesto per l’acquisto di una macchina. Che sia usata o nuova, questo è il prestito personale più richiesto in assoluto. Al secondo posto poi, abbiamo la richiesta di un prestito personale per l’acquisto di un immobile, per ristrutturarlo per l’acquisto dell’arredamento e degli elettrodomestici.

In alternativa possiamo chiedere un prestito personale anche per un viaggio che sogniamo da tutta una vita o anche un corso di studi molto costoso. Ovviamente, tra le richieste di prestito non dobbiamo dimenticare quelle per le spese mediche o per semplicemente avere un extra sempre a portata di mano.

Impariamo un po’ di termini tecnici su il prestito personale

Per scegliere il miglior prestito personale dobbiamo prima imparare dei termini tecnici che vengono sempre utilizzati in questo ambito.

Per prima cosa parliamo di TAN. Il TAN è una sigla che serve ad identificare il cosiddetto: tasso annuo nominale. Ovviamente, non starò qui ad annoiarvi con le formule matematiche. Ma ovviamente non bisogna dimenticare il fatto che, il tasso annuale nominale è quel valore che viene applicato annualmente alle nostre rate del finanziamento. Più rate vogliamo più questo tasso aumenterà. Questo tasso vale per qualsiasi tipo di finanziamento che andiamo ad effettuare e vale per tutto l’anno.

In secondo luogo, poi invece, dobbiamo parlare del TAEG. Questa speciale sigla serve ad identificare un nome più lungo che è appunto: tasso annuo effettivo globale. Il tasso annuo effettivo globale viene chiamato anche in un altro modo ovvero, indice sintetico di costo. Questa sigla sta a identificare sostanzialmente il costo che il debitore deve restituire al creditore.

Infatti, per aprire una pratica di prestito e tenerla aperta fino al completamento e alla restituzione del prestito richiesto, ha un costo. Questo costo si chiama TAEG e non è sempre uguale. Infatti, esso può cambiare in base all’anno, in base al creditore che si sceglie per richiedere il prestito ma anche in base a quanti soldi vengono richiesti in prestito.

In base a cosa possiamo dire che un prestito personale è il migliore in assoluto?

Identificare il miglior prestito personale ovviamente, non è mai semplice. Infatti, in questo articolo cercherò di semplificare la questione e di rendere questo argomento molto più semplice da comprendere.

Per capire se il prestito che stiamo andando a scegliere è quello che fa al caso nostro dobbiamo prima capire quanti soldi abbiamo necessità di chiedere. Una volta capito questo possiamo inoltrarci nella ricerca di chi ci offre il TAN e il TAEG migliore, nel minor tempo possibile.

Per richiedere il miglior prestito personale dobbiamo tenere a mente oltre a quei due fattori citati prima anche: il capitale finanziato, la durata del finanziamento, le rate che siamo disposti a pagare e le condizioni contrattuali.

Per avere tutte queste informazioni ci dobbiamo recare presso la nostra banca o collegarci online nei siti delle banche che offrono una quantità di denaro necessaria a soddisfare il nostro bisogno.

Il finanziamento può partire da un minimo di 1000 euro fino ad un massimo di 90 mila euro. Per quanto riguarda invece, il periodo di tempo abbiamo un lasso di tempo che si aggira da un minimo di un anno fino ad un massimo di dieci anni. Teniamo a mente questo tempo quando andiamo a richiedere cifre molto alte.

Facciamo alcuni esempi dei migliori prestiti personali

In questo paragrafo mi voglio soffermare su alcuni tipi di prestiti personali che possiamo richiedere. Partiamo subito dal più basso che possiamo chiedere. Andrò prima a spiegarli nei dettagli e successivamente farò una piccola tabella per avere il quadro della situazione.

Se chiediamo un prestito personale di 2.500 euro, ammettendo che decidiamo di restituirlo comodamente in tre anni, ovvero in 36 rate avremo una rata piccola piccola. Ovvero andremo a pagare circa 77 euro con un TAN del 6.7% e un TAEG del 8.34%.

Se chiediamo invece, un prestito personale di 10.000 euro e vogliamo restituirlo con il massimo delle rate che possiamo chiedere avremo una situazione del genere. Ovvero, 120 rate da 121 euro al mese con un TAN di 7.9 % e un TAEG del 8.81 %.

Per quanto riguarda invece un prestito personale di 20.000 euro le rate ovviamente saranno un pochino più alte. Ma nemmeno tanto, vediamo un pochino. Se chiediamo sempre il massimo delle rate, ovvero 120 pagheremo 242 euro a rata mensile con un TAN sempre di 7.9% e un TAEG un po’ più basso e cioè del 8.63%.

Andando invece a chiedere un prestito di 35.000 euro con sempre 120 rate da pagare, il nostro prestito si comporterà in questo modo. La rata mensile sarà di 423 euro con il TAN sempre uguale ovvero a 7.9 % e un TAEG di 8.55 %.

Infine, vorrei citare un ultimo prestito che può essere richiesto. Ovvero quello da 50.000 euro. Mettendo sempre un tempo massimo per restituire il nostro prestito, ovvero dieci anni avremo la seguente situazione. Il TAN rimane sempre lo stesso ovvero 7.9% mentre il TAEG scende a 8.52 % per una rata di importo pari a 605 euro.

Vediamo ora la piccola tabellina riassuntiva dei prestiti personali più comuni e migliori

PRESTITO IN € TAN TAEG IMPORTO RATA IN € NUMERO RATA
2.500 € 6.7 % 8.34 % 77 € 36
10.000 € 7.9 % 8.81 % 121 € 120
20.000 € 7.9 % 8.63 % 242 € 120
35.000 € 7.9 % 8.55 % 423 € 120
50.000 € 7.9 % 8.52 % 604 € 120

Conclusioni

Giungendo quindi alle conclusioni di questo articolo sui migliori prestiti personali  abbiamo capito svariate cose. Abbiamo imparato ad utilizzare dei termini nuovi e abbiamo capito un po’ come funzionano quei difficili e impronunciabili tassi d’interesse che ci terrorizzavano.

Non sempre è facile capire che cosa si cela dietro ad un semplice prestito personale ma, spero che grazie a questo articolo siano stati sciolti svariati dubbi che ti frullavano per la testa.

Ora che però sai molte più cose sui migliori prestiti personali mi sento di consigliarti alcune banche che si possono trovare anche online, dove richiedere subito il tuo prestito personale. I finanziatori più utilizzati e più richiesti sono: BPER banca, Agos, Findomestic, Compass, Unicredit e certamente tante altre. Ovviamente queste, sono solo alcune delle opzioni a cui ti puoi affidare per il tuo prestito personale. Ricorda inoltre che ho voluto citarle non in ordine di importanza ma in ordine sparso.

Se invece, vuoi parlare faccia a faccia con un operatore che ti guiderà passo dopo passo durante il tuo finanziamento ti puoi sempre rivolgere alla tua banca di fiducia.  Eventualmente puoi anche affidarti alla banca, che il commerciante dove stai acquistando il tuo oggetto, ti sta consigliando.

Ci sono varie opzioni per aprire un finanziamento ti basta solo scegliere il giusto creditore che fa al caso tuo e finalmente acquistare l’oggetto tanto amato e desiderato.